La TBMarmi Chiaravalle ricomincia dal suo Capitano: Claudia Catena resta Rosanero!



Il valzer delle riconferme in casa TBMarmi Chiaravalle inizia con la conferma del suo Capitano: Claudia Catena.
La fascia da capitano e la maglietta N.10 saranno ancore sue nella prossima Stagione.
Claudia, protagonista di un'annata dura la scorsa Stagione, ha deciso di restare a Chiaravalle e noi abbiamo colto l'occasione per farle qualche domanda.


Ciao Claudia, per te è stata una Stagione 2019/2020 molto particolare. Prima dello stop a causa del Covid-19 hai dovuto scalare la montagna dell'infortunio al crociato patito al termine della Stagione precedente.
Dopo questo lungo stop, a livello fisico sarà durissima. Pensi che siano più avvantaggiate le giovani, con la loro spensieratezza e freschezza, o le più esperte per la capacità di saper gestire?

Personalmente sono stati 2 anni molto particolari perché prima l’infortunio, all'inizio avevo dolori continui ma con il tempo si stavano sempre più affievolendo, poi un nuovo stop non mi hanno aiutato nel recupero.
Nelle prime fasi di recupero, la cosa di cui avevo più bisogno era giocare ma dovevo allenarmi a casa...non è la stessa cosa.
In momenti come questi penso che la differenza la fanno la testa, la determinazione e la caparbietà.
Fortunatamente a me questo non sono mai mancate, anche nei momenti più difficili.
Per l'inizio della nuova Stagione penso che ovviamente la freschezza delle giovani sarà importante a livello atletico, però penso anche che questo, unito alle capacità di gestione e all'esperienza delle più grandi, sia un mix veramente importante per noi, come dimostrato nella scorsa stagione

Prossima Stagione? C'è una squadra favorita secondo te? Quale sarà il vostro potenziale?

Penso che il girone di quest’anno sia veramente equilibrato.
Credo che Virtus Romagna, Perugia e l’ex Francavilla siano le più pericolose, però sono anche quelle che conosciamo meglio.
Anche Firenze sembra aver allestito un’ottima squadra, senza contare che le squadre abruzzesi non sono mai facili da affrontare.
Per me però è bello avere partite come quelle che ci aspettano, in cui il risultato non è mai scontato e in cui bisogna giocarsela fino alla fine.
Noi ovviamente proveremo a fare del nostro meglio per arrivare tra le primissime posizioni e le premesse per fare bene ci sono tutte.