Martina Centola ancora Rosanero: “Saremo pronte a competere per i primi posti!”



Arriva un'altra importante conferma per la TBMarmi Chiaravalle: Martina Centola sarà ancora Rosanero.
Così come fatto per le altre in precedenza, abbiamo fatto una breve chiacchierata con Martina...

Ciao Martina, questo sarà il tuo terzo anno a Chiaravalle.
Sin dalle prime uscite in maglia Rosanero sei entrata nel cuore dei tifosi grazie al tuo atteggiamento in campo fatto di sacrificio e grinta.
Sei contenta del percorso fatto finora?

Innanzitutto ci tengo a dire che sono felicissima di avere la possibilità di giocare questo campionato, visto come si erano messe le cose nel mondo del Futsal a causa del Covid.
Non era affatto scontata la ripartenza e per questo mi sento molto fortunata.
Detto ciò, dopo queste due stagioni (una e mezzo alla fine dei conti), posso dire con certezza che mi sento accolta e supportata come il primo giorno qui a Chiaravalle.
A livello di ambiente mi sono sempre trovata bene e non ho mai pensato di andare altrove.
Il fatto di sentirmi a casa non può che spronarmi a dare sempre il massimo e lavorare duro in allenamento.
Penso di poter migliorare ancora su molti aspetti tecnici e caratteriali, e non vedo l’ora di mettermi nuovamente alla prova.
Il mio desiderio è di essere una giocatrice importante per la squadra.

Sappiamo che hai avuto un infortunio alla caviglia contro cui hai lottato lo scorso anno.
Come ti senti ora?

L’infortunio che ho avuto purtroppo non era il primo, infatti è stata la seconda distorsione alla caviglia sinistra in due stagioni, più o meno sempre verso la metà del campionato.
Inutile dire che questo ti condiziona un po’ quando torni ad allenarti e a giocare dei minuti in partita.
Quando fai questo genere di sport soffri anche solo a stare ferma una settimana, figuriamoci un mese.
Questo però per me rappresenta solo uno stimolo in più ora come ora, proprio perché non ho potuto dare tutto.
Ho una grandissima voglia di andare in campo e dimostrare.

Una previsione sul Campionato che verrà?

Da questa stagione mi aspetto di vivere tante emozioni, sperando che la maggior parte siano positive.
La squadra è pronta a competere per i primi posti, c’è “solo” da iniziare a lavorare duro!