Irene Donati torna Rosanero: “Darò il massimo per la squadra e per le mie compagne”



Ecco il secondo lampo di mercato per la TBMarmi Chiaravalle.
Dopo l'ufficialità del ritorno di Bussaglia, arriva il turno di Irene Donati.
Anche lei ritorna a vestire Rosanero dopo aver iniziato il proprio percorso con il Settore Giovanile dell'allora Atletico Chiaravalle.
Nonostante la giovane età, classe 1997, Irene ha già 3 anni di esperienza in Serie A2 dove, con la maglia del Dorica Torrette Femminile, ha segnato 22 gol.

Ciao Irene,
dopo un lungo viaggio sei tornata alla base.
Quali sono le ragioni e le motivazioni che ti hanno spinto ad indossare di nuovo questi colori?


Eh si sono tornata a casa, da dove tutto è partito.
Non ci sono ragioni precise per questo mio ritorno, possiamo dire che ci sono stati una serie di fattori esterni che mi hanno portato a fare questa scelta.
Ci tengo a specificare che la decisione assunta non mi ha posto molti dubbi ma, al contrario, è stata una scelta che ho fatto molto serenamente e senza troppi ripensamenti.

Hai lasciato l'Atletico Chiaravalle nel 2015 per affrontare un percorso di crescita passato per la Virtus Camerano e il Dorica Torrette Femminile.
Che differenze ci sono a livello di gioco e personale tra l'Irene Donati di 5 anni fa e quella di adesso?


Sicuramente non sono la stessa di 5 anni fa.
Penso ad una giocatrice con una corazza più dura e con un bagaglio tecnico, caratteriale ed esperienziale decisamente più ricco.
Di certo però non è cambiata l'Irene con la battuta sempre pronta per far ridere le compagne o con qualche scherzo in agguato.

Il tuo obiettivo personale?

Il mio obiettivo è quello di dare il massimo per la squadra e di giocare per le mie compagne.